Outfit donna curvy: consigli per valorizzare il proprio aspetto

0
343
outfit donna curvy

Outfit donna curvy: consigli per valorizzare il proprio aspetto, nel post a cura di Moda Strega

Si sa, le donne hanno tutte dei fisici diversi e non esiste una corporatura uguale ad un’altra. A prescindere dal fisico e dalla taglia, ognuna ha il diritto di valorizzarsi nel miglior modo possibile, senza mai rinunciare alle ultime tendenze moda. Anche in caso di proposta outfit donna curvy.

In passato, le tendenze della cosiddetta “moda comoda” si concentravano quasi esclusivamente nel coprire i difetti e i chili di troppo, in maniera spesso un po’ troppo mortificante e senza valorizzare davvero le naturali curve femminili.

Oggi fortunatamente le cose sono molto cambiate: già da alcuni anni molte case di moda hanno previsto linee specifiche e outfit per donne curvy, che hanno conquistato le passerelle e le riviste, vantando spazi crescenti anche nel mondo dei social network.

La lotta al body shaming e la filosofia body positive stanno dando un’ulteriore spinta a questo trend, promuovendo l’integrazione e l’inclusività anche nell’ambito della moda, un tempo purtroppo riservata solo ad una ristretta fascia di “fortunate”.

In questo post a cura di Moda Strega, abbiamo selezionato alcuni consigli per la scelta di un giusto outfit per la donna curvy, specifici per valorizzare il proprio aspetto. Bentornate sul nostro portale!

Scegliere la taglia adatta

Potrà forse apparire banale ma troppe donne scelgono ancora di strizzarsi in abiti troppo piccoli o al contrario, per coprire qualche chiletto di troppo, finiscono per impaludarsi in capi sformati e senza stile. 

Niente di più sbagliato: in entrambi i casi si finisce, infatti, per sottolineare ciò che nelle intenzioni si voleva nascondere. 

Solo un capo della taglia corretta sarà in grado di vestire la donna curvy in modo ottimale, evidenziandone gli indiscutibili pregi. 

Evidenziare i punti chiave

Ogni donna, a prescindere dalla propria taglia, ha dei punti del corpo che desidera valorizzare. Nel caso della donna curvy possono essere, ad esempio, un decolleté prosperoso oppure delle caviglie sottili o una schiena sexy: concentrare l’attenzione in questi punti potrà facilmente distoglierla da piccoli difetti, come qualche rotolino di troppo.

donna-curvy-outfit

Indossare capi strutturati

Meglio evitare abiti senza forme, sia attillati come i leggings che troppo larghi, “a sacco”. Via libera invece a tailleur, preferibilmente con giacche strutturate e dalle spalline accentuate, magari in abbinamento con un top sexy che metta in evidenza le proprie forme. 

I capi di taglio sartoriale sono sempre perfetti sulla donna curvy, così come i pantaloni diritti e a sigaretta, specialmente in denim o in pelle oppure, per chi ama osare, anche in vinile. Anche i pantaloni cargo e quelli con le pinces, in grado di minimizzare i fianchi, sono particolarmente indicati in questi casi.

Abiti e miniabiti

Una donna con curve prosperose non deve necessariamente nascondersi dietro un abito lungo: anche un minidress può donare moltissimo, specialmente se indossato con delle splendide pumps, che slanciano la propria figura.

Occhio alle stampe

Ogni donna, a prescindere dal numero di taglia indicato sui suoi abiti, sa che il look total black è il suo più prezioso alleato per nascondere eventuali difetti fisici. La buona notizia è che ciò vale anche per qualsiasi altro colore: vestirsi della stessa tonalità, dalla testa ai piedi, è un ottimo modo per riequilibrare la figura e renderla più armoniosa.

Se ciò vale per le tinte unite, un aspetto che può penalizzare la donna curvy sono certamente le stampe. Sia quelle troppo piccole che quelle troppo grandi rischiano di evidenziare qualche chiletto di troppo. Meglio quindi riservarle ai dettagli e agli accessori. Con due importanti eccezioni: l’animalier, che sta bene alle donne di ogni taglia, e le righe verticali, in grado di allungare la figura.